lunedì 20 gennaio 2014

Post privo di senso



Ho iniziato questo post tante volte. Volevo parlare di cose sensate.
Volevo parlare di cosa penso oggi dell'amicizia.
Volevo parlare del dover preparare una valigia senza preavviso e non avere idea di cosa metterci dentro.
Volevo parlare del girare a vuoto in macchina senza sapere dove si va nè se si arriva.
E invece quelle storie è troppo presto raccontarle, le parole ancora non sono state create; forse arriverà il giorno giusto in futuro, o forse mai.
E allora siccome scrivere devo scrivere, parlerò di altro.
Parlerò delle sequoie.
Della loro resistenza. Della loro longevità. Del loro arrivare fino al cielo.
Ecco, le sequoie. Se potessi, questo sarebbe il giorno giusto per provare a colonizzarne una. Salirci sopra e farla diventare la mia casa. Un grattacielo di 30 piani, con una storia così lunga da raccontarmi da tenermi occupata per molto tempo.

2 commenti:

  1. secondo me una sequoia ti metti lì, fai un tentativo di abbraccio e già ti senti soddisfatta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei essere sicura di essere proprio sola. Sai mai che per caso c'è vicino un'amica, di quelle così amiche che aspettano ti volti ad abbracciare una sequoia per pugnalarti in mezzo alle scapole.
      Ecco, questi sono giorni così.

      Elimina