domenica 2 marzo 2014

Accuse vintage

Poi un giorno ti rendi conto che le accuse che ti vengono rivolte riguardano la tua vita da sedicenne.
E importa davvero poco che non siano nemmeno vere, sarebbero comunque cadute in prescrizione anche a livello penale, figuriamoci morale.
Significa solo che chi ti accusa è ben oltre la frutta.
E che tu, tutto sommato non hai fatto grossi sbagli nella vita. Oppure che hai sbagliato proprio tutto.

2 commenti:

  1. Considerato che 16 anni sono davvero troppo pochi per poter ricevere chissà quali accuse.. io mi sentirei proprio beata al posto tuo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sarei curiosa di fare un sondaggio.
      Poniamo che intervistiamo 100 persone.
      Alla domanda "Tornando indietro ai tuoi 16 anni, saresti fiero di rifare tutte le tue scelte, pari pari a come le hai fatte la prima volta? Stessi amori, stesse droghe, stesse scopate, stesse frequentazioni, stessi studi, stesse litigate, stessi conflitti interiori?"
      Ecco, io sinceramente non so quanta gente risponderebbe si.

      E lo dice una che in realtà non si pente per niente delle scelte che ha fatto nella vita, incluse quelle fatte a 12, 16 o 20 anni. Tornando indietro (ma col senno di poi), probabilmente rifarei tutto uguale sapendo che i miei errori di adolescente mi hanno poi mi portato nel bene e nel male ad essere la donna che sono. Ma sul momento, pur senza rimorsi nè rimpianti, non sarei fierissima di ogni mia scelta. E così credo più o meno chiunque. C'è sempre stato qualcosa di troppo, o di troppo poco.

      E' solo che giudicare un adulto per la propria adolescenza mi sembra veramente ridicolo.

      Elimina