venerdì 7 marzo 2014

Incastri e elefanti

Ho sempre avuto la passione per i puzzle, fin da piccolissima. E quella cosa degli incastri, non mi è mai passata.

Mi ricordo una delle primissime volte che uscivamo, tu che mi chiesi posso infilarti un dito nel naso? E io, risposi si senza trovarci nulla di strano.
Tutto sembra sempre della dimensione giusta per l'incastro perfetto. Il mio orecchio dentro la tua bocca, il tuo alluce nel mio ombelico, la mia clavicola sporgente tra le tue labbra, le tue dita tra le mie dita.

E poi ci sono le anime che si incastrano. Quando al buio mi fai la faccia da scimmietta e io non ti vedo ma lo percepisco, e la faccio anche io, e tu non mi vedi ma lo percepisci e scoppiamo a ridere.
E ci incastriamo, sempre un po' di più, anzi ci incRastriamo. Con quella R in più che ci fa da cemento.

*

Volevo citare lei, Amanda.
"...mi fondo in lui e ancora, a volte, mi confonde, l'ho anche messo fuori dalla finestra per un po', ma poi è tornato, come la cometa, mi ha plasmata, l'ho plasmato, mi ha ammaccata l'ho stropicciato, ma ha una memoria da elefante e torna, un passo alla volta, per mano, osservando il mondo"

Ecco, io credo che noi, in fondo, avessimo bisogno di ammaccarci e stropicciarci, perché ora, possiamo dire entrambi di incRastrarci ancora meglio.

E la verità è che l'amore va così, a lungo, come la memoria degli elefanti.
Se finisce è perché non era amore, se va avanti è perché l'incastro c'è. Non esistono ricatti, giochi o se e ma che funzionino.

Solo due anime che si incastrano, e che trovano il modo di continuare a incastrarsi malgrado le ammaccature.

8 commenti:

  1. ehhhhhhhhhhhhhh mi fai fare dei gran sospironi :)
    L'amore è incastro e re incastri. E che bello l'amore che trasuda questo post. Bello da togliere il fiato.

    un abbraccio carissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte l'amore è sciogliere un incastro per capire che in fondo era quello giusto.
      E gli altri possono gufare quanto vogliono, sarà solo il tempo a parlare.

      Elimina
  2. Sospironi, davvero... perché ci sono degli incastri fantastici nella vita che tu vorresti tenere per sempre ma non va così...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baol, ognuno di noi ha un incastro giusto. Non ci sono pezzi unici. Bisogna faticare per trovarlo, a volte soffrire, a volte soffrire tanto, a volte anche scendere a compromessi di ammaccature. Ma se è giusto, lo capiranno entrambi. Altrimenti era solo un'illusione ottica.

      Elimina
  3. io penso che anche l'amore che finisce possa essere amore, anche se poi finisce.

    ps: 100giorni anche tu! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per come la vedo io, se l'amore che finisce non è amore, non finisce, va avanti da solo, si evolve, ma continua ad esistere.

      Per i 100giorni è stato amore a prima vista, in fondo ho un conto aperto con la felicità.

      Elimina
  4. pure citata in mia assenza :D maremma!

    RispondiElimina
  5. Ecco.
    Ora chi si riaddormenta più...
    (Andando a ritroso nel tuo blog continuo s sentirmene parte, ma che bello yuhuuuu, fammi dire cose sceme che almeno scompagino la commozione)
    Meraviglia tu eh?!

    RispondiElimina